Scegli il paese di spedizione Continua

in viaggio

segui l'istinto

Se all’improvviso ti trovassi in un posto così meraviglioso, seguiresti una guida o ti lasceresti trasportare dal tuo istinto? Gravina in Puglia, eccoci qui.

PERFETTE PER L’AVVENTURA

Sono leggere e flessibili. Studiate per accompagnarti nelle vie coi ciottoli dei piccoli borghi d’Italia. Case in pietra bianca, tramonti rosso fuoco e sole del mezzogiorno, questi sono i luoghi in cui danno il meglio di sé. Amano viaggiare e hanno un’anima morbida che le rende adatte anche alle sfide impossibili. Anzi, più sono difficili e più c’è soddisfazione.

Ost

Sono le Penny Loafers morbide e flessibili. Possono vantare una comodità rara che deriva il suo segreto dalla costruzione “a sacchetto”, unica nel suo genere. Amano gli abbinamenti con i pantaloni morbidi di lino. Ah, da indossare senza calze, ovviamente.

Sono le Penny Loafers morbide e flessibili. Possono vantare una comodità rara che deriva il suo segreto dalla costruzione “a sacchetto”, unica nel suo genere. Amano gli abbinamenti con i pantaloni morbidi di lino. Ah, da indossare senza calze, ovviamente.

Sono le Penny Loafers morbide e flessibili. Possono vantare una comodità rara che deriva il suo segreto dalla costruzione “a sacchetto”, unica nel suo genere. Amano gli abbinamenti con i pantaloni morbidi di lino. Ah, da indossare senza calze, ovviamente.

Sono le Penny Loafers morbide e flessibili. Possono vantare una comodità rara che deriva il suo segreto dalla costruzione “a sacchetto”, unica nel suo genere. Amano gli abbinamenti con i pantaloni morbidi di lino. Ah, da indossare senza calze, ovviamente.

Sono le Penny Loafers morbide e flessibili. Possono vantare una comodità rara che deriva il suo segreto dalla costruzione “a sacchetto”, unica nel suo genere. Amano gli abbinamenti con i pantaloni morbidi di lino. Ah, da indossare senza calze, ovviamente.

180,00
Fironatt

Sono le Indianine alte fino alla caviglia, morbide e molto flessibili. Derivano il loro stile particolare dalla cultura nomade delle popolazioni gipsy. Pensate per esser messe in valigia e portate nei viaggi lontani. Attenzione però: hanno la libertà nel loro dna.

Sono le Indianine alte fino alla caviglia, morbide e molto flessibili. Derivano il loro stile particolare dalla cultura nomade delle popolazioni gipsy. Pensate per esser messe in valigia e portate nei viaggi lontani. Attenzione però: hanno la libertà nel loro dna.

Sono le Indianine alte fino alla caviglia, morbide e molto flessibili. Derivano il loro stile particolare dalla cultura nomade delle popolazioni gipsy. Pensate per esser messe in valigia e portate nei viaggi lontani. Attenzione però: hanno la libertà nel loro dna.

Sono le Indianine alte fino alla caviglia, morbide e molto flessibili. Derivano il loro stile particolare dalla cultura nomade delle popolazioni gipsy. Pensate per esser messe in valigia e portate nei viaggi lontani. Attenzione però: hanno la libertà nel loro dna.

185,00
Ciapparatt

Sono le Polacchine leggere e flessibili che non ti aspetti. Alte fino alla caviglia, hanno un’anima morbida e sfoderata che le rende adatte ai mesi caldi. Immagina di metterle sui muretti in pietra del sud d’Italia. Non c’è niente di più bello.

Sono le Polacchine leggere e flessibili che non ti aspetti. Alte fino alla caviglia, hanno un’anima morbida e sfoderata che le rende adatte ai mesi caldi. Immagina di metterle sui muretti in pietra del sud d’Italia. Non c’è niente di più bello.

Sono le Polacchine leggere e flessibili che non ti aspetti. Alte fino alla caviglia, hanno un’anima morbida e sfoderata che le rende adatte ai mesi caldi. Immagina di metterle sui muretti in pietra del sud d’Italia. Non c’è niente di più bello.

Sono le Polacchine leggere e flessibili che non ti aspetti. Alte fino alla caviglia, hanno un’anima morbida e sfoderata che le rende adatte ai mesi caldi. Immagina di metterle sui muretti in pietra del sud d’Italia. Non c’è niente di più bello.

Sono le Polacchine leggere e flessibili che non ti aspetti. Alte fino alla caviglia, hanno un’anima morbida e sfoderata che le rende adatte ai mesi caldi. Immagina di metterle sui muretti in pietra del sud d’Italia. Non c’è niente di più bello.

180,00

Perché si chiamano così?

Ost

Secondo il dialetto milanese, è l’oste, il padrone o il gestore di un’osteria. Persona solitamente gentile con il sorriso ben stampato in faccia, era il responsabile delle cene della domenica. La domenica a Milano, infatti, le famiglie vanno a mangiare fuori, tutt’insieme, come celebrazione di un qualcosa di speciale e straordinario: la fortuna di esser serviti a tavola.

Perché si chiamano così?

Fironatt

Secondo il dialetto milanese, è il lavoratore ambulante che vende le collane di castagne; quello che oggi vediamo alle fiere o sagre di paese. La parola deriva da “fironi”: le castagne venivano prima cotte al forno e poi infilzate per realizzare delle vere e proprie collane.

Perché si chiamano così?

Ciapparatt

Secondo il dialetto milanese, è l’acchiappa topi. Nello specifico della lingua: “ciapà” significa acchiappare, mentre “ratt” sono i topi. Come altre città umide e difficili da pulire (pensiamo a Parigi), un tempo Milano era piena di topi. “Va a ciapà i ratt” è anche un insulto molto usato nella cultura locale. Significa: “vai a quel paese!”

Dietro le quinte

Scorci nascosti di città e paesaggi sperduti nella natura. La parte più bella di ogni racconto sono i dietro le quinte del lavoro. Vogliamo mostrarti dove abbiamo girato la nostra campagna e quali persone straordinarie abbiamo incontrato.

Dove siamo stati?

Gravina in puglia

Per il nostro video abbiamo scelto Gravina in Puglia. Le gravine sono incisioni erosive profonde anche più di 100 metri, molto simili ai Canyon, scavate dalle acque meteoriche nella roccia calcarea. Le loro pareti, molto inclinate ed in alcuni casi verticali, possono distare tra loro da poche decine a più di 200 metri.

Chi abbiamo incontrato

Persone uniche

Abbiamo conosciuto tante persone: tutte straordinarie, disponibili e uniche. Benito il nonno-navigatore, Nina la meravigliosa cuoca, e Peppino, il Michele Alboreto delle Ape Car. Abbiamo anche giocato un’accesa partita a briscola con Federico detto Nerriç, Domenico chiamato zì Mingücc e Giuseppe chiamato anche Peppinücc.

Fai il primo passo


Iscriviti alla nostra newsletter e hai il 10% di sconto sul tuo primo ordine.
Ti faremo divertire.

Fai il primo passoGrazie Mille

Iscriviti alla nostra newsletter
e avrai il 10% di sconto sul tuo primo acquisto
Il team Velasca è lieto di darti il benvenuto.
Che camminerai sulla Luna non possiamo assicurartelo;
però ci impegneremo per non farti annoiare mai.

Il tuo codice promozionale arriva
tra poco per email.

Buona passeggiata
Velasca