Handmade Black Friday: - 20% su tutto.
Usa il codice BF20 al checkout.

×

L’uomo gentile

Guarda il mondo con la cura che merita

Fabio Attanasio ha pensato per noi una collezione di scarpe ispirate ai dettagli semplici della sartorialità. Vi raccontiamo una bella storia, quella di un gentiluomo, lo facciamo come una volta tra fotocamere analogiche e riprese in Super 8 sullo sfondo del Vesuvio.

VelascaVelascaVelasca
Sgarzillo

La Francesina nera dalle forme pulite e raffinate. Perfetta con l’abito da giorno.

La Francesina liscia color cioccolato dalle forme pulite e raffinate.

€285
Fabio Attanasio per Velasca | Velasca
Fabio Attanasio per Velasca | Velasca
Fabio Attanasio per Velasca | Velasca
Travetto

La Francesina semi-brogue anche per i tuoi momenti più formali.

Non c’è serata che tenga, senza la tua Francesina semi-brogue nera.

La Francesina semi-brogue scamosciata, sempre casual.

€285
Fabio Attanasio per Velasca | Velasca
Fabio Attanasio per Velasca | Velasca
Fabio Attanasio per Velasca | Velasca
Revers

L’eleganza casual che ama il dettaglio, con lo scamosciato testa di moro.

All'ora dell'aperitivo, Francesina nera, l’eleganza casual che ama il dettaglio.

Intenso, elegante e casual: color cioccolato da indossare tutto il giorno.

€285
Fabio Attanasio per Velasca | Velasca
Fabio Attanasio per Velasca | Velasca
Fabio Attanasio per Velasca | Velasca

Ai tuoi piedi

La scarpa che ha il fascino della tradizione

Fatta a mano, in ogni dettaglio per avvolgere il piede del gentiluomo. È disegnata pensando alla forma più alta di eleganza: le sue linee si sviluppano verso la punta, che rimane sottile e affusolata. Così anche il tacco, seguendo lo stesso principio, è realizzato “a uovo”, allungato sino al fiosso - la parte centrale della suola - che è a “schiena d’asino”, una tipicità della lavorazione artigianale che conferisce al piede maggiore sostegno e comodità.

PERCHÉ SI CHIAMANO COSÌ

Sgarzillo

Il termine napoletano per esprimere il cran, il taglio che separa la parte del collo di una giacca dal bavero.

PERCHÉ SI CHIAMANO COSÌ

Travetto

Una cucitura di rinforzo che può fermare la finta della manica di una camicia o anche il punto di partenza della pence in un paio di pantaloni.

PERCHÉ SI CHIAMANO COSÌ

Revers

Il risvolto del collo della giacca, detto anche bavero. Può essere a specchio, a lancia o sciallato.

PERCHÉ SI CHIAMANO COSÌ

Pistagna

Striscia di tessuto che sostiene le vele della camicia. Nelle lavorazioni artigianali è “a garbo”, seguendo le linee del collo.

PERCHÉ SI CHIAMANO COSÌ

Raglan

Un tipo di manica piuttosto ampia, attaccata con cuciture disposte a raggio, partendo dalla base del collo.

PERCHÉ SI CHIAMANO COSÌ

Martingala

Una striscia di tessuto attaccata con ambedue i terminali sul dorso di una giacca o un cappotto per stringere il capo sul punto vita.

VelascaVelascaVelascaVelascaVelascaVelasca
Pistagna

La Derby scamosciata dalla forma affusolata. Carattere a ogni passo.

La Derby liscia affusolata che dona fascino al tuo passo.

€285
Fabio Attanasio per Velasca | Velasca
Fabio Attanasio per Velasca | Velasca
Fabio Attanasio per Velasca | Velasca
Raglan

L'incontro perfetto della pelle con il tessuto di lana e cashmere.

La flanella grigia e la pelle. Un incontro che parla di sartoria.

€285
Fabio Attanasio per Velasca | Velasca
Fabio Attanasio per Velasca | Velasca
Fabio Attanasio per Velasca | Velasca
Martingala

Linee semplici e regali, si fanno notare. Perfette sullo smoking.

Il velluto e le forme regali ti trasportano in un’altra epoca.

€230
Fabio Attanasio per Velasca | Velasca
Fabio Attanasio per Velasca | Velasca
Fabio Attanasio per Velasca | Velasca

Luoghi d’ispirazione

Dove lasci 'o core

Un uomo vestito di classe e di modestia passeggia per le vie di Napoli, incontra vecchi amici. E i suoi racconti somigliano alla vita.

NAPOLI

Quartieri spagnoli

Tra gli stretti vicoli sovrastati da alti caseggiati, lo sguardo in realtà cade in basso: i locali e le botteghe, che si affacciano sulla strada, sono il fulcro di questo quartiere.

NAPOLI

L'Antica Pizzeria da Michele

Qui la lavorazione della pizza è un’arte, la cottura nel forno una finitura. Ci fermiamo a pranzare, Fabio incontra un suo vecchio amico e riaffiorano i ricordi, semplici e genuini come pomodoro e mozzarella sulla pizza.

NAPOLI

Palazzo dello Spagnuolo

Passeggiamo tra le antiche strade del centro, dove le linee di questo palazzo del ‘700 ci raccontano il Roccocò napoletano. Gli esterni sono una meraviglia da ammirare con lo sguardo all’insù.

NAPOLI

La collina di Posillipo

Prendiamo l’auto verso Posillipo. Eleganti ville si nascondono dietro agli alberi, il mare sfiora i quartieri residenziali che si affacciano sulle strade panoramiche da cui godere i contorni del Vesuvio e del golfo intero.

NAPOLI

Finestrella di Marechiaro

La Fenestrella è un antro di promesse d’amore che affaccia sul mare. Qui puoi incontrare i pescatori e gustare pesce fresco. Per arrivare ci rimettiamo al volante, magari riusciamo a vedere il tramonto.

VelascaVelascaVelascaVelascaVelasca
×